Tazza di tè verde

Traduzione di un articolo del National Health Service, il Servizio Sanitario Nazionale britannico

Il tè verde è stato impiegato nella medicina tradizionale cinese per secoli per curare ogni cosa, dal mal di testa alla depressione.

Le foglie si ritengono più ricche di antiossidanti di altri tipi di tè per il modo in cui vengono lavorate.

Il tè verde contiene vitamina B, acido folico naturale, manganese, potassio, magnesio, caffeina e altri antiossidanti, in particolare le catechine.

Tutti i tipi di tè - verde, nero e oolong - vengono prodotti dalla pianta Camellia sinensis con metodi diversi. Le foglie fresche della pianta sono cotte a vapore per la produzione di tè verde, mentre le foglie di tè nero e oolong coinvolgono la fermentazione.

Si ritiene che il tè verde agevoli la perdita di peso, riduca il colesterolo e combatta le malattie cardiovascolari, prevenendo anche il morbo di Alzheimer.

L'NHS con la British Dietetic Association (BDA) hanno valutato una enorme quantità di health claim (n.d.t. affermazione di effetti positivi sulla salute) sul tè verde per capire se sono sostenuti da prove.

Le prove sul tè verde

Bere tè verde ti protegge dal cancro?

Non ci sono prove che il tè verde protegga da differenti tipo di cancro. Una recensione del 2009 che coinvolge 51 studi, con più di 1,6 milioni di partecipanti, ha cercato un collegamento tra il bere tè verde e il cancro all'intestino, prostata, seno, bocca e polmoni. Gli autori delle recensione hanno stabilito che il collegamento tra il tè verde e il cancro era molto labile e “altamente contraddittorio”.

Un più recente studio del 2015 ha osservato gli effetti per combattere il cancro di un composto trovato nel tè verde quando combinato con un farmaco chiamato Herceptin® (n.d.t. Trastuzumab), che è utilizzato per il trattamento del cancro allo stomaco e seno. I risultati iniziali in laboratorio erano promettenti e sono previsti test sugli esseri umani.

Tuttavia, non può essere ritenuto un consiglio ufficiale che bere tè verde durante l'assunzione di Herceptin® lo rende più efficace.

Può il tè verde aiutare a perdere peso?

Si ritiene che antiossidanti come la catechina e caffeina trovati nel tè verde possano aiutare il corpo a bruciare più calorie - a volte riferendosi all'accelerazione del metabolismo - che aiuta a perdere peso.

I preparati al tè verde utilizzati per perdere peso sono estratti di questo tè contenenti più alte concentrazioni di catechine e caffeina rispetto alla normale bevanda preparata con le bustine da tè e acqua bollente.

Una revisione ben condotta dal 2012, su 18 studi che hanno coinvolto 1.945 persone, ha trovato che bere tè verde non ha alcun effetto significativo sulla perdita di peso.

Il tè verde riduce il colesterolo?

Una grossa quantità di recensioni del 2013, di 11 studi, con 821 persone coinvolte, ha riscontrato che il consumo giornaliero di tè verde e nero (da bere o in capsule) può aiutare a ridurre il colesterolo e la pressione sanguigna grazie al tè e alle sue catechine. Gli autori della recensione avvertono che la maggior parte delle sperimentazioni erano a breve termine e che sono necessarie ulteriori sperimentazioni a lungo termine di qualità per corroborare i loro risultati.

Un'altra recensione di buona qualità del 2011 ha scoperto che bere tè verde arricchito con catechine porta a una piccola riduzione del colesterolo, una delle maggiori cause di malattie cardiache e colpi apoplettici. In ogni caso, non è ancora chiaro, dalle prove, quanto tè verde dovremmo bere per vedere effetti positivi sulla nostra salute o quali sono gli effetti a lungo termine sulla nostra salute generale.

Può il tè verde prevenire il morbo di Alzheimer?

Le prove del fatto che bere tè verde aiuta a prevenire l'Alzheimer sono deboli. Nel 2010 uno studio di laboratorio su cellule animali ha evidenziato che un preparato al tè verde ricco di antiossidanti protegge le cellule nervose dalla morte associata alla demenza e al morbo di Alzheimer.

Che questi risultati possano essere replicati su essere umani è ancora da assodare. In tal senso, le conclusioni non dimostrano in via definitiva che il tè verde combatte il morbo di Alzheimer.

Il tè verde riduce la pressione sanguigna?

Un'indagine del 2014, su dati presi da studi precedentemente pubblicati, ha analizzato le prove sul fatto che bere tè verde aiuta a ridurre la pressione sanguigna. C'erano prove di una leggera riduzione nella pressione sanguigna in quelle persone che consumavano tè verde. Ma non è chiaro se questa riduzione potesse portare a risultati clinici significativi, come prevenire l'insorgenza di malattie cardiache o colpi apoplettici.

Il tè verde previene la carie?

Un breve studio del 2014 ha osservato quanto è efficace il lavaggio della bocca con il tè verde nel prevenire la carie comparandolo con i più comuni collutori antibatterici alla clorexidina. I risultati suggeriscono che sono egualmente efficaci, anche se il tè verde ha il vantaggio di essere più economico.

Il verdetto della dietista sul tè verde

Alison Hornby, una dietista e portavoce della BDA riporta che le prove riguardo i benefici del tè verde sulla salute sono inconclusive.

Afferma: “In estremo oriente, il tè verde è stato usato per il trattamento di una serie di problematiche, variando dall'artrite alla perdita di peso e anche come misura preventiva per malattie come il cancro anche se le prove per la maggior parte di queste condizioni sono deboli o mancanti.”

“In ogni caso, come bevanda sociale, è sicuro in quantità moderate, quindi gli estimatori di te verde possono continuare a gustarlo.”