News

AMICI PER la pelle

Una coccola per il viso

Prendersi cura di se stessi con quello che la madre natura ci offre, utilizzando anche la saggezza popolare che per decenni ha attinto ai suoi frutti per curare.

Prepararsi alla primavera

La pelle del viso e delle mani è spes­so esposta agli agenti inquinanti e agli sbalzi di temperatura perché non protetta, come il resto del corpo, dagli abiti. Con l'arrivo della primavera, è molto importante rimuovere impurità e cellule morte, soprattutto del viso, riattivando la rigenerazione della pelle e, allo stesso tempo, effettuare una pulizia adeguata e profonda per prepararla a ricevere i raggi solari e ridonare luminosità e tonicità.

Si deve porre attenzione a non eccedere con una pulizia aggressiva, altrimenti si può ottenere il risultato contrario, provocando il cosiddetto 'effetto rebound'. Una pulizia del viso aggressiva con l'utilizzo di prodotti non specifici rischia infatti di seccare la pelle, innescando un circolo vizioso, perché la pelle per proteggersi viene stimolata a produrre sebo in eccesso. Per prepararci all'arrivo della bella stagione è bene usare quindi prodotti naturali. Vi proponiamo perciò un trattamento, che comprende un gommage per pulire la pelle e una maschera a base di ingredienti riequi­libratori e nutrienti, adatti ad entrambi i sessi e per tutte le tipologie di pelle. Gli ingredienti sono stati selezionati attentamente per non far insorgere allergie, salvo il caso di controindica­zioni individuali.

Gommage:

  • 2 cucchiaini di olio extravergine d'oliva o di mandorle dolci
  • 2 o 3 cucchiaini di farina di maca o amido di riso
  • 1 cucchiaio di yogurt bianco bio
  • ½ banana frullata o schiacciata 0 2 o 3 cucchiaini di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di miele di Ulmo (preferibile, altrimenti di acacia)

Tempo di azione: 2 o 3 minuti

Procedimento: unire un singolo ingrediente per volta e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Si inizia schiacciando o frullando una banana e poi unendo l'olio, lo yogurt, il miele e la farina di maca o amido di riso a pioggia, poco per volta, fermandosi quando il composto avrà raggiunto una consistenza compatta così da poterlo massaggiare sul viso senza che coli; a questo punto unire lo zucchero di canna.

Stendere sul viso con movimenti cir­colari e leggeri per non irritare o ferire la pelle, evitando il contorno occhi e bocca e soffermandosi sulla cosiddet­ta zona T (fronte, naso e mento).

Sciacquare il viso delicatamente e asciugare tamponando.

Questo trattamento può essere ripe­tuto ogni 3 settimane circa per non creare disequilibri alla pelle.

Maschera

  • 2 cucchiaini di miele di Ulmo (preferibile, altrimenti di acacia) farina di macao amido di riso
  • quanto basta per rendere compatta la maschera;
  • 1 cucchiaino raso di yogurt o panna
  • ½ banana frullata o schiacciata
  • 1 cucchiaino di olio extravergine d'oliva
  • olio di lavanda (rilassante e rinfrescante)

Tempo di posa: 20 minuti

Procedimento: simile a quello per il gommage. Unire prima il miele con l'olio, poi la banana e lo yogurt e rendere il composto compatto aggiun­gendo tanta farina o amido quanto basta; a piacere si può aggiungere l'olio di lavanda.

Il trattamento deve essere concluso con la crema idratante utilizzata quotidianamente.

La scelta degli ingredienti

Sono stati selezionati degli ingredienti specificamente per le loro proprietà:

Banana: è ricca di potassio e vitami­ne del gruppo B, e betacarotene, che è un antiossidante.

Olio extravergine d'oliva: ha proprietà emollienti ed elasticizzanti, ottimo contro eczemi e reazioni infiammatorie.

Yogurt: per rinfrescare e rendere morbido il viso.

Maca: è un tubero peruviano noto come adattogeno, ricco di moltissimi oligoelementi, metalli e vitamine.

È un ristrutturante e riequilibrante del corpo, mentre per uso topico è utiliz­zato nei trattamenti di capelli, cuoio capelluto e pelle.

Miele di Ulmo: antibiotico e antibat­terico ad ampio spettro, supportato da vari studi scientifici. Per uso topico previene e cura lesioni varie, irritazioni o stati degenerativi.

EFFETTO
BENESSERE

Questo articolo è realizzato in collaborazione con Effetto Benessere, il primo magazine di salute e alimentazione in Realtà Aumentata.

www.effettobenessere.net e-mail:

Le ricette di queste pagine sono state sviluppate da Grazia Pagliula e Matilde Elena Marchesini (naturopata).

Gommage invernale INGREDIENTI

LE REAZIONI DELLA PELLE AD ALCUNE SOSTANZE

Vi sono numerosi studi e osservazioni su possibili correlazioni tia presenza di allergie o intolleranze alimentari, certificate e manifestazioni cutanee derivatr dall'uso esterno dello stesso ingrediente che scatena la reazione a1lergica e di intolleranza.

Fa eccezione la Dermatite Erpetiforme (o dermatite erpetiforme di Duhring) che non è indotta dal contatto epidermico con il glutine, ma esclusivamente dal suo ingerimento, proprio come avviene per la celiachia. La Dermatite Erpetiforme si manifesta negli individui geneticamente predisposti quando ingeriscono glutine, motivo per cui viene anche definita "celiachia della pelle". È cantterizzata da lesioni cutanee specifiche e prurito, che regrediscino eliminando il glutine dalla dieta.

Scarica l'app HP Reveal Aurasma, inquadra una delle immagini di questa pagina e la vedrai animarsi magicamente: tanti contenuti multimediali extra, usufruibili con il tuo smartphone e con un semplice scatto fotog1afico.

Il login è EB2018 e la password 300154.

HP Reveal Aurasma