News

ANIME NASCOSTE

PAUSA-MI, UN ANGOLO DI PACE TISANE BIO, RELAX E CULTURA

PAUSA-MI, UN ANGOLO DI PACE TISANE BIO, RELAX E CULTURA
Alberto Oliva

di Alberto Oliva


UN APPARTAMENTO con vetrina per sostare insieme: «Pausa-Mi, nel senso che mi metto in pausa e mi lascio coinvolgere in un luogo di aggregazione un po' fuori dagli schemi». Così Loredana mi racconta l'origine del nome e dell'idea che il 25 ottobre del 2015 l'ha portata a inaugurare la sua Anima Nascosta con la sua amica e collega Grazia. Le due donne si sono conosciute come mamme di due bimbi della stessa età: «eravamo le prime ad accompagnarli all'asilo la mattina e le ultime a venire a prenderli la sera» afferma con il sorriso e il rimpianto di chi ricorda una vita piena, che si è purtroppo interrotta con la crisi, che ha tolto il lavoro a entrambe. Dopo un inevitabile periodo di sconforto e spaesamento, Loredana e Grazia hanno deciso di mettersi in proprio per ridare qualità al tempo che stavano vivendo, con l'obiettivo di ritrovare i ritmi dei luoghi d'origine, Macerata e Nardò in provincia di Lecce, posti dove non si corre sempre e si ha l'ansia di dover essere qualcuno per forza. A Milano adesso si può condividere il piacere della sosta con tante altre persone. E così PausaMi apre, in controtendenza con quelli che si sono affannati per esistere durante Expo, perché ha aperto quando il grande evento stava per finire ma è ancora qui, in via Villoresi, in un ambiente arredato e pensato come un «appartamento con vetrina». Lo spazio all'entrata è una specie di salotto di casa, con mobili colorati, pieni di prodotti biologici selezionati con cura da fornitori affidabili e spesso a km zero. Il soppalco sembra una deliziosa cameretta dove al posto del letto ci sono dei tavolini per bere il tè e riposarsi, mentre il retrobottega è la cucina dove si preparano le ricette che allietano gli eventi culturali, le pause pranzo e gli eventi conviviali. Le due amiche si danno il cambio per tenere aperto il più possibile, effettuando sia l'attività di negozio di tè, tisane, alimentazione naturale e dermocosmetica - con anche prodotti solidali realizzati nelle carceri - sia attività di quartiere come la portineria, il book crossing e lo sportello sociale in collaborazione con il Comune. Le alte pareti volutamente bianche ospitano sempre mostre, come quelle della signora Livia Corona, ultraottantenne pimpante e piena di energia, milanese d'adozione nonostante le origini venete. La sua collezione di fotografie «Arte in piazza» colora le pareti. con ritratti di giovani immortalati a Milano. Da non perdere gli incontri sui cosiddetti «superfood», quegli alimenti che assunti con regolarità hanno effetti benefici sull'organismo. Il 17 maggio si parlerà della Spirulina, un'alga verde di cui vale la pena conoscere i segreti e il gusto prelibato, con la consulenza di una naturopata per la parte medica e di una blogger per imparare a cucinarla.

Pausa-Mi - Via Villoresi, 11 - tel. 02 36746864