LE BANDIERE RACCONTANO...Leggende, storie e colori dei vessilli

UN SORPRENDENTE MEZZO DI COMUNICAZIONE: LE BANDIERE

Questo libro è il primo in Italia pensato per avvicinare un pubblico giovane allo studio ragionato delle bandiere.

Esse rappresentano uno dei più potenti mezzi di comunicazione concepiti dall'Uomo: impiegate nelle battaglie o per distinguere comunità di persone, con il loro ondeggiare al vento hanno da sempre suscitato forti e grandi emozioni.

Proprio per questo sono diventate oggetto di studio di ricercatori che hanno iniziato a catalogarle e indagarle con un'ottica scientifica: i vessillologi. La vessillologia è di conseguenza la disciplina che si occupa della storia, del significato simbolico e dell'uso delle bandiere.

Questa pubblicazione è scritta da due vessillologi con lo scopo di trasmettere ai ragazzi (e perché no? anche agli adulti) il piacere di ammirare una bandiera che sventola e nello stesso tempo renderli consapevoli dei suoi significati più nascosti e delle vicende a cui essa rimanda.

Il libro presenta una selezione di bandiere che spiccano per curiosità, bellezza e importanza.

STORIA DELLE BANDIERE

STORIA DELLE BANDIERE NELL’ETÀ MODERNA

Tra il XVI e il XVIII secolo, molti Stati progressivamente sostituirono la forma di governo monarchica con quella repubblicana.

Di conseguenza ciò portò a dotarsi di bandiere moderne, più facili da identificare e da riprodurre.

Esse sono generalmente divise in forme geometriche come le fasce o anche ornate di figure e colori semplici: croci, stelle, mezzelune, ecc.

L’aumento del numero degli stati obbligò via via a elaborare dei disegni più complessi per differenziare le diverse bandiere in uso.

CHE COS’È LA VESSILLOLOGIA?

LE BANDIERE RACCONTANO...Bandiere storiche

La vessillologia è la scienza che studia le bandiere.

La parola è stata coniata nel 1958 dall’americano Whitney Smith, consideratone il “padre”.

Come altre discipline anche la vessillologia ha un suo linguaggio particolare.

Un esempio è il termine “pavesare” che si usa per una nave quando la si vuole abbellire con tante bandiere in occasione di particolari celebrazioni.

Attualmente la vessillologia, malgrado l’utilizzo dell’informatica, ha ancora oggi un grosso impatto mediatico, ne sono esempio l’utilizzo della bandiera nei conflitti mediorientali.

In Italia esistono due associazioni vessillologiche: CISV (Centro Italiano Studi Vessillologici www.cisv.it) e “Bandiere Storiche” (www.bandierestoriche.it) i cui due drappi sono qui raffigurati.

CHE COS’È UNO STENDARDO?

Le bandiere possono essere denominate in diversi modi: vessilli, drappi, stendardi ecc. Con il termine stendardo si può intendere anche una bandiera arricchita di decorazioni o di particolari che la impreziosiscono come per esempio le frange oppure le scritte o i ricami pregiati.